Ente Accreditato MIUR

  • Viale San Martino, 62 - 98123 Messina
  • 090 6413588 - 3683192166
  • info@webhousemessina.com

ECP04 – LA PROGETTAZIONE, LA VALUTAZIONE, LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE E LE STRATEGIE COMUNICATIVO-TECNOLOGICHE NELLA SCUOLA DELL’AUTONOMIA

CORSO BIENNALE DI PERFEZIONAMENTO

LA PROGETTAZIONE, LA VALUTAZIONE, LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE E LE STRATEGIE COMUNICATIVO-TECNOLOGICHE NELLA SCUOLA DELL’AUTONOMIA

PRIMA EDIZIONE a.s. 2018 – 2019

(ECP04)

 

Finalità
La progettazione deve rendere protagonisti del processo educativo e formativo non solo gli insegnanti, ma anche gli allievi e il territorio. Essa deve, perciò, comportare che ogni insegnante conosca il territorio in cui è inserito e opera l’allievo, sia per comprenderne la situazione di partenza sia per stabilire, da un lato, le finalità e gli obiettivi educativi e formativi e, dall’altro, non solo le necessarie metodologie didattiche, i sussidi, le risorse, le disponibilità umane, psicologiche e intelletive ma anche le strategie comunicativo-tecnologiche. La scuola dell’autonomia prefigura il successo formativo di ogni allievo e, pertanto, la certificazione delle competenze. Questa implica che i docenti devono essere esperti nel campo valutativo e progettuale.

Punteggio
Secondo la normativa vigente vengono attribuiti:
• 5 punti ai docenti di ruolo
• 6 punti ai docenti non di ruolo

Contenuti generali
Il Corso è finalizzato a far comprendere che la progettazione implica continui controlli e verifiche e, con opportune rettifiche, anche eventuali adattamenti. Bisogna scandirla in alcune fasi: analisi della situazione di partenza; scelta degli obiettivi e dei traguardi di sviluppo delle competenze; scelta e organizzazione dei contenuti; scelta e organizzazione delle metodologie didattiche; verifica, valutazione e certificazione delle competenze. Il Corso permette poi di analizzare la valutazione, che, nella società attuale, poiché ogni attività educativa è un parametro per un progetto di uomo e di società, è diventata una questione di fondamentale importanza non solo dal punto di vista dell’apprendimento, ma anche dal punto di vista etico-sociale. Essa rappresenta uno dei tre momenti didattici (progettazione, insegnamento-apprendimento, valutazione) e ha una duplice funzione: diagnostica e prognostica-operativa. La prima funzione tende a mostrare il livello di maturazione intellettuale, il possesso di determinate conoscenze e di particolare aspetti della personalità dell’allievo nei vari momenti del processo educativo; la seconda tende a individuare, sulla base della maturazione e delle conoscenze acquisite, tutte le possibilità future di sviluppo, in modo da offrire opportuni orientamenti. È da tener presente che, in ogni suo momento, l’oggetto della valutazione scolastica è alquanto complesso, perché riguarda almeno tre elementi interagenti: insegnante, allievo e attività educativo-didattica. Bisogna, tra l’altro, riconoscere, infine, che la certificazione delle competenze è un traguardo della formazione perché si deve uscire da una visione territoriale per pervenire ad una considerazione della spendibilità globale delle competenze acquisite. Tutto ciò può essere raggiunto attraverso adeguate strategie comunicativo-tecnologiche.

Le tematiche
• I modelli educativi nella storia, le indicazioni nazionali e le linee guida;
• Governance nella scuola come istituzione di un’organizzazione complessa;
• La progettazione, gli aspetti giuridici della valutazione e la comunicazione a scuola;
• La valutazione e le competenze in Italia e nell’unione europea;
• Comunicazione, creatività ed educazione al pensiero divergente;
• La valutazione formativa e orientante;
• L’autoanalisi d’Istituto, il Piano di miglioramento e la rendicontazione sociale;
• Strategie comunicativo-tecnologiche;
• La comprensione antropologica delle disabilità e l’azione educativa;
• Valutazione degli apprendimenti e certificazione delle competenze in alternanza scuola-lavoro;
• Strategie del docente e la scuola come ambiente di apprendimento;
• Certificazione delle competenze.

Ordinamento didattico

1° ANNO

Insegnamento/attività SSD Tot. CFU
1) I modelli educativi nella storia e politiche scolastiche nell’unione europea per l’istruzione e la formazione
IUS/14 12
2) Le politiche educative in Italia: analisi storico-giuridica IUS/08 12
3) Governance, progettazione e valutazione nella scuola dell’autonomia SECS-P/08 12
4) La scuola come organizzazione e i processi valutativi SECS-P/07 12
5) Valutazione formativa, comunicazione e creatività M-PED/04 12

2° ANNO

Insegnamento/attività SSD Tot. CFU
6) La valutazione dei dirigenti, dei docenti e degli allievi
M-PED/04 15
7) Metodologie, nuove tecnologie e animatore digitale INF/01 12
8) La comprensione antropologica, la figura del docente e la scuola come ambiente di apprendimento M-DEA/01 12
9) Alternanza scuola-lavoro e certificazione delle competenze M-PED/04 15
10) Prova Finale 6

Modalità di erogazione della didattica

Il Corso è erogato in modalità on-line attraverso l’utilizzo della “Piattaforma e-learning” che, oltre a mettere a disposizione la propria piattaforma e-Learning, svolge l’attività di orientamento e di supporto tutoriale.

Retta

La quota di iscrizione è pari ad € 700,00 (Euro Settecento/00)

Il pagamento può essere effettuato in un’unica soluzione (euro 700,00) o in due rate alle scadenze di seguito indicate:

  • I rata, pari a € 350,00 al momento dell’iscrizione
  • II rata, pari a € 350,00 entro 60 giorni dall’iscrizione.

Modalità e termini di iscrizione

L’iscrizione al Corso dovrà essere corredata della seguente documentazione:

  • domanda di immatricolazione debitamente compilata (il modello è scaricabile dal sito www.webhousemessina.com oppure richiesto presso la segreteria WebHouseMessina)
  • ricevuta di avvenuto pagamento;
  • fotocopia di un valido documento di riconoscimento;
  • fotocopia del codice fiscale
  • n. 1 foto formato tessera
  • autocertificazione dei titoli posseduti o copia degli stessi.

Le immatricolazioni e le iscrizioni sono aperte tutto l’anno.

Trattamento dei dati personali

I dati personali e sensibili saranno custoditi e trattati con la riservatezza prevista dal decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali) e successive modifiche.

Informazioni

Tutte le informazioni ed i chiarimenti possono essere richiesti presso:

WebHouseMessina sas di Angelina Rizzo & C.

Viale San Martino, 62 – isol 154 2° Piano scala B

98123 Messina

TEL. 090 6413588 – 368 3192166

info@webhousemessina.com

webhousemessina