Ente Accreditato MIUR

  • Viale San Martino, 62 - 98123 Messina
  • 090 6413588 - 3683192166
  • info@webhousemessina.com

Archivio degli autori WebHouseMessina

Uso dei Software: Didattica Sensoriale

Corso presente su S.O.F.I.A. ID 44184

Descrizione:

Il corso di uso dei software per una Didattica Sensoriale è rivolto a insegnanti curriculari e di sostegno, educatori, logopedisti, pedagogisti, assistenti sociali, psicologi e genitori che hanno già una conoscenza di base dei principi della Didattica Sensoriale e desiderano imparare a usare i software per una didattica sensoriale.

Finalità e obiettivi:

Obiettivo principale del corso è fornire le competenze adeguate nell’uso degli strumenti e dei software per una didattica sensoriale.
· Saper realizzare progetti didattici per alunni con disabilità sensoriali
· Migliorare qualitativamente il processo di comunicazione ed i rapporti interpersonali degli alunni con disabilità sensoriali
· Saper attivare e favorire una didattica inclusiva
· Saper potenziare le capacità degli alunni con disabilità sensoriali

Programma:

  • Introduzione alla Didattica Sensoriale e agli Ausili per disabilità sensoriali
  • BRAILLE
    • Braille on line generatore
    • Braille Translator
    • Braille Net
    • Biblios: il word processor accessibile
  • LeggiXme
    • Software di lettura con sintesi vocale
  • Tastiera
    • 10Dita
    • TutoreDattilo
  • Screen reader
    • NVDA
    • JAWS
  • Libri Tattili
    • Introduzione ai libri tattili: progettazione e criteri di accessibilità
    • Tecniche e materiali
  • Realizzazione Project Work (libro tattile)

Modalità di svolgimento:

Corso principalmente a carattere pratico. Il corso si svolge in modalità e-learning.

Destinatari:

Insegnanti curriculari e di sostegno, educatori, logopedisti, pedagogisti, assistenti sociali, psicologi e genitori.

Prezzo: € 50,00

Durata: 50 ore

ISCRIZIONI SEMPRE APERTE.

Scarica allegati pdf:

Per informazioni ed iscrizioni: info@webhousemessina.com

Uso dei Software CAA

Corso presente su S.O.F.I.A. ID 43867

Descrizione:

Il corso di uso di software di comunicazione è rivolto a insegnanti curriculari e di sostegno, educatori, logopedisti e genitori che hanno già una conoscenza di base dei principi della Comunicazione Aumentativa Alternativa e desiderano imparare a usare i software di scrittura in simboli per realizzare tabelle di comunicazione, storie e testi personalizzati, libri, materiali per l’etichettatura, task analysis.

Finalità e obiettivi:

Obiettivo principale del corso è fornire le competenze adeguate nell’uso degli strumenti e dei software CAA.
· Saper realizzare progetti didattici
· Saper utilizzare gli strumenti ed i software CAA
· Saper gestire pittogrammi e implementazioni personali
· Saper realizzare tabelle di comunicazione CAA
· Saper realizzare storie, testi e libri di comunicazione CAA

Programma:

  • Introduzione CAA
  • Software ARAWORD
    • Installazione ed utilizzo del software
  • Word e …
    • Realizzazione di tabelle con Arasaac e Araword
  • Software SIMCAA.IT
    • Installazione ed utilizzo del software
  • Software PICTO4me
    • Installazione ed utilizzo del software
  • Software SC@UT
    • Installazione ed utilizzo del software
  • Software Picto Selector
    • Installazione ed utilizzo del software
  • APP Let Me Talk
    • Installazione ed utilizzo del software
  • Realizzazione Project Work (libro CAA)

Modalità di svolgimento:

Corso principalmente a carattere pratico. Il corso si svolge in modalità e-learning.

Destinatari:

Docenti e non di ogni ordine e grado

Prezzo: € 50,00

Durata: 50 ore

ISCRIZIONI SEMPRE APERTE.

Scarica allegati pdf:

Per informazioni ed iscrizioni: info@webhousemessina.com

Concorso Scuola 2020

Concorso Scuola 2020

  • CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

    • Il corso verte sugli approfondimenti di carattere pedagogico-didattico-metodologico, e sugli aspetti giuridici rilevanti per la formazione professionale del docente, come indicato nelle Avvertenze Generali, che costituiscono a tutti gli effetti parte del programma d’esame. Continua ….

  • CORSO GRUPPO STUDIO LOGICA

    • Il gruppo di studio è un’opportunità per prepararti agli ambiti di logica per il CONCORSO DOCENTI insieme con altri compagni.L’attività di gruppo si pone l’obiettivo di una modalità di studio cooperativo e interattivo.

      La pratica attiva dello studio di gruppo ti sarà utile e contribuirà al tuo successo. Continua ….

 

Per informazioni ed iscrizioni: 090 6413588 – info@webhousemessina.com

Corsi brevi / Seminari

Corsi brevi / Seminari

30/05/2020 ON LINE

PEDAGOGIA E ALIMENTAZIONE : NUTRIRSI DI CIBO  E/O DI RELAZIONI? E-DUCARE ALL’ALIMENTAZIONE CORRETTA E CONSAPEVOLE: STRATEGIE PEDAGOGICHE

20/06/2020 ON LINE

EDUCATORE E PEDAGOGISTA: AVVIARSI ALLA LIBERA PROFESSIONE – Come aprire uno studio professionale 

DAD: Didattica a Distanza nella Scuola

Corso presente su S.O.F.I.A. ID 43414

Descrizione:

Il corso mira a supportare gli insegnati in questo cambiamento, fornendo le conoscenze sugli strumenti tecnici e l’approccio metodologico per attuare una DaD efficace. Poiché la DaD è diventata essenziale per garantire la continuità didattica, è fondamentale per gli insegnanti acquisire competenza sugli strumenti necessari ad attuarla e su come effettuare la valutazione con tale modalità.

Finalità e obiettivi:

Il percorso formativo ha come finalità quella di fornire ai docenti gli strumenti per supportare l’attività di insegnamento/apprendimento in ambiente DaD, promuovendo le abilità necessarie all’uso attivo delle tecnologie messe a disposizione dalla rete.
· Aggiornare il personale docente sulla didattica digitale
· Fornire strumenti operativi
· Sostenere il lavoro dei docenti in DaD

Programma:

· La funzione docente nella scuola che cambia
· Didattica a distanza: piattaforme e strumenti
· Le necessità formative e la motivazione
· Piattaforma MOODLE
· Piattaforma WeSchool
· Registro Elettronico e DaD
· I social network e la didattica
· G-SUITE: per una didattica a distanza
· Project work ed invio elaborato

Modalità di svolgimento:

Il corso si svolge in modalità e-learning.

Destinatari:

Docenti e non di ogni ordine e grado

Prezzo: 100,00 50,00 (SCONTO SOLIDARIETÀ DIGITALE 50% FINO AL 30 GIUGNO 2020)

Durata: 100 ore

ISCRIZIONI SEMPRE APERTE.

Scarica allegati pdf:

Per informazioni ed iscrizioni: info@webhousemessina.com

Attivazione esami PEKIT online

OGGETTO: procedura di attivazione esami PEKIT online

Gent.mi,
In ottemperanza ai recenti provvedimenti in tema di contenimento dell’infezione da nuovo coronavirus, allo scopo di garantire la continuità del lavoro del Vs centro d’esame e, al contempo, consentire agli studenti la possibilità di sostenere gli esami di certificazione previsti, Fondazione ONLUS Sviluppo Europa ha stabilito di istituire la possibilità di proporre sessioni d’esame in modalità telematica.

In allegato alla presente troverete il documento che descrive la semplice procedura da attivare per la gestione delle sessioni on-line.

Per informazioni ed iscrizioni: 090 6413588 – segreteria@webhousemessina.com – info@webhousemessina.com

N.B.: Il candidato dovrà avere: un PC Windows (Win 7, Win 8, Win 10) – collegamento ad Internet – Webcam e Microfono

SCARICA MODULO ISCRIZIONE

 

Tag,

Solidarietà digitale by WebHouseMessina

Solidarietà digitale by WebHouseMessina

Di cosa si tratta

Abbiamo reso gratuiti OTTO corsi di aggiornamento per Docenti e non, ovvero per tutti i cittadini italiani fino al 30 giugno 2020.

Il servizio è senza installazioni e completamente gratuito previa registrazione. Funziona da smartphone, tablet, pc…attraverso una connessione internet. Nessun adempimento successivo.

Come aderire

Si accede alla piattaforma a questo link , per ricevere la chiave di accesso scrivere un’email a corsi@webhousemessina.com con oggetto Solidarietà Digitale e allegare il modulo d’iscrizione.

Modulo Iscrizione: iscrizione_SOLIDARIETA

http://www.webhousefad.it 

 

CORSI ON LINE GRATIS

ID SOFIA ORE CORSO
18025 60 ore GOOGLE APPS FOR EDUCATION
18169 50 ore Digital Storytelling
7583 50 ore Flipped Classroom
7585 30 ore Digital Teacher: LIM & TABLET
7713 30 ore E-Book for Teacher
7743 30 ore Insegnare con Skype
7745 30 ore Insegnare con Facebook
16758 50 ore CODING TOOLS for the classroom

Tag,

CAA: la Comunicazione Aumentativa Alternativa, dall’Integrazione all’Interazione a Scuola

Corso presente su S.O.F.I.A. ID 41745

Descrizione:

Cosa è la CAA?
La comunicazione aumentativa è ogni tipo di comunicazione che aumenta e che sostiene la comunicazione verbale. Può dunque essere utilizzata con bambini che non riescono a parlare o che hanno un linguaggio molto limitato. E’ possibile definire Comunicazione Aumentativa/Alternativa (CAA) ogni forma di comunicazione che sostituisce, integra, aumenta il linguaggio verbale orale. Ma quali sono le ragioni principali per cui molti bambini con complessi bisogni comunicativi possono trarre vantaggio dalla Comunicazione Alternativa Aumentativa? Vi è un delicato equilibrio tra la difficoltà e la volontà di comunicare. Se lo sforzo richiesto è eccessivo, la volontà di comunicare diminuisce; al contrario, se si riesce a limitare lo sforzo il desiderio di comunicare aumenterà. Lo sforzo decresce utilizzando le immagini, dunque un linguaggio visivo. La CAA è dunque un settore della pratica clinica che si pone come obiettivo la compensazione di una disabilità (temporanea o permanente) del linguaggio espressivo; vengono infatti create le condizioni affinché il bambino abbia l’opportunità di comunicare in modo efficace, ovvero di tradurre il proprio pensiero in una serie di segni intelligibili per l’interlocutore.

Finalità e obiettivi:

Il corso ha carattere introduttivo alla conoscenza della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) e alle principali Tecnologie Assistive ad essa correlate. I docenti svolgeranno lezioni frontali di tipo teoriche e successivamente esperienze pratiche volte alla conoscenza degli strumenti e ausili che possono facilitare l’inizio di un progetto rivolto a bambini, adolescenti che presentano un deficit della comunicazione. I docenti approfondiranno la differenza tra Linguaggio Orale e Comunicazione, proprio per meglio chiarire la finalità dell’approccio di CAA che si propone; la Comunicazione Umana infatti interessa ogni ambito della vita quotidiana e di relazione. La conoscenza di questi fondamenti è indispensabile per tutte le professioni riabilitative ed educative.

Programma:

– Che cos’è la CAA e quali sono i suoi strumenti?
– I software per la scrittura in simboli.
– Criteri e logiche per la costruzione degli strumenti in CAA

Modalità di svolgimento:

Il corso si svolge in modalità blended.

Destinatari:

Docenti di ogni ordine e grado, Docenti di sostegno, Educatori professionali, genitori, operatori sanitari e sociali, logopedisti, Terapisti Occupazionali, PsicologI, Fisioterapisti, Infermieri, TPNEE.

Prezzo: € 100,00

Durata: 25 ore (15 ore in presenza + 10 ore FAD)

Docente: Logopedista Magistrale Dott.ssa Giuliana Arena

INIZIO CORSO: 17-18 APRILE 2020

Scarica allegati pdf:

Per informazioni ed iscrizioni: info@webhousemessina.com

La comunicazione efficace e le tecniche comunicative

Corso presente su S.O.F.I.A. ID 41248

Descrizione:

Comunicare è un processo che permette di trasmettere informazioni. E’ un termine che proviene dal latino “communis agere” che appartiene a tutti ovvero che mette in comune tutti. L’atto del comunicare è istintivo ed innato nell’uomo, non si può non comunicare ed è da tale atto comunicativo che deriva il risultato del nostro agire cioè dall’efficacia della nostra espressione risponde un determinato risultato. Pertanto dobbiamo essere competenti nella distinzione delle differenti tipologie di comunicazione per fare giungere il nostro messaggio in modo chiaro e coerente. Occorre creare un percorso lineare ed approfondire la tematica sulle abilità comunicative delle “Life Skills” ovvero competenze per la vita che contribuiscono alla nostra percezione di autoefficacia, autostima e fiducia in noi stessi.

Finalità e obiettivi:

Obiettivo principale del corso è promuovere attraverso un miglioramento dei processi della comunicazione e dell’apprendimento di tecniche efficaci, la cultura dell’ascolto, la creazione di ambienti vissuti all’insegna dell’assertività e la possibile gestione dei conflitti.

Programma:

– Le regole della comunicazione
– Elaborazione del messaggio
– Pianificazione del discorso

Modalità di svolgimento:

Corso principalmente a carattere teorico e tecnico con prove di simulazione.

Destinatari:

Tutti, Docenti, educatori, genitori, medici, infermieri, operatori sanitari e sociali, tirocinanti della facoltà di Scienze della Formazione Primaria, insegnanti di sostegno, dipendenti delle Pubbliche Amministrazioni, Forze dell’Ordine, studenti delle scuole secondarie, universitari, Datori di lavoro, Lavoratori, Chiunque voglia acquisire questa
competenza trasversale.

Prezzo: € 540,00 (Borsa di studio di € 300,00 ai primi 20 iscritti)

Durata: 50 ore

Formatore: Pedagogista Dott.ssa Giovanna Mangraviti

Scarica allegati pdf:

Per informazioni ed iscrizioni: info@webhousemessina.com

DOCENTI: Concorso – TFA Sostegno – Terza Fascia

DOCENTI: Concorso – TFA Sostegno – Terza Fascia

Concorso Docenti 2020 – Requisiti:

Gruppo Studio Concorso Docenti

Concorso straordinario secondaria I e II grado

24.000 posti a disposizione per il ruolo in tre anni (o forse più).

Requisiti accesso

  • titolo di studio valido per l’accesso alla classe di concorso
  •  tre annualità di servizio anche non consecutive svolte tra l’a.s. 2008/09 e l’anno scolastico 2019/20 su posto comune o di sostegno
  • almeno un anno di servizio deve essere stato svolto per la classe di concorso o nella tipologia di posto per la quale si concorre

Il titolo di studio di accesso per gli ITP è il diploma (+ naturalmente tutti gli altri requisiti di accesso).

Per accedere al concorso per i posti di sostegno è necessario essere in possesso della relativa specializzazione.

Valido il servizio misto (paritaria + statale)

Emendamenti approvati

  • docenti con servizio nei percorsi di Istruzione e formazione professionale (IeFP) possono partecipare a fini abilitanti
  • docenti con servizio nei progetti regionali
  • docenti con servizio misto (ed. due anni statale e uno paritaria) possono partecipare a fini abilitanti
  • arco temporale in cui aver maturato il requisito diventa dal 2008/09 al 2019/20
  • i docenti con requisito “180X2” potranno partecipare con riserva al concorso straordinario (la terza annualità deve essere raggiunta nel 2019/20)
  • corsisti TFA sostegno IV ciclo possono partecipare con riserva alla procedura su sostegno fino ad acquisizione del titolo

Sostegno senza titolo 

Approvato l’emendamento “Il servizio svolto su posto di sostegno in assenza di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura concorsuale per la classe di concorso.”

Concorso ordinario secondaria I e II grado

I posti saranno circa 24.000 mila per il concorso ordinario- da suddividere tra posto comune e sostegno,

Posti comuni:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  • laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Controlla classi di concorso a cui puoi accedere con la tua laurea oppure
  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente oppure
  • laurea più tre annualità di servizio (anche non continuativo, su posto comune o di sostegno, nel corso degli otto anni scolastici precedenti, entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione. Tale requisito è previsto soltanto in prima applicazione; gli aspiranti che ne sono in possesso potranno partecipare al concorso per una delle classi per le quali hanno un anno di servizio).
    Il requisito “laurea + 3 anni di servizio” è stato cancellato dal Decreto, così come la riserva di posti prevista, in quanto chi ha questo requisito partecipa al concorso straordinario. 

I requisiti 1., 2., 3. restano invece confermati.

Per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP) il requisito richiesto sino al 2024/25 è:

il diploma di accesso alla classe della scuola secondaria superiore (tabella B del DPR 19/2016 modificato dal Decreto n. 259/2017).

Per i posti di sostegno:

Requisiti già indicati per i posti comuni oppure quelli per i posti di ITP più il titolo di specializzazione su sostegno.

Concorso ordinario infanzia e primaria

Questo concorso è in dirittura d’arrivo, in quanto c’è già il decreto e l’autorizzazione del MEF per 16.959 posti in due anni (2020/21, 2021/22).  Vi è da aggiungere che per i posti di sostegno potranno partecipare con riserva anche i corsisti del TFA IV ciclo.

Requisiti di accesso

Posti comuni

  • laurea in Scienze della formazione primaria oppure
  • diploma magistrale con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, conseguiti presso gli istituti magistrali, o analogo titolo di abilitazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente, conseguiti, comunque, entro l’anno scolastico 2001/2002.
  • analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto dal miur
    Per i posti di sostegno è necessario essere in possesso, oltre ad uno dei titoli suddetti, del titolo di specializzazione sul sostegno conseguito ai sensi della normativa vigente o di analogo titolo di specializzazione conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente.

Sono ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito all’estero i titoli di cui alle lettere a) e b) del comma 1 e di cui al comma 2, abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento alla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici

TFA Sostegno 2020 – Requisiti:

Preparazione accesso TFA Sostegno

Requisiti di accesso: chiarimenti Miur

Il Miur scrive nella nuova nota inviata alle Università:

“I requisiti di accesso al V° ciclo del percorso di specializzazione sul sostegno per la scuola  secondaria di primo e secondo grado, sono quelli previsti dall’art. 5 comma 1 e 2 del d. lgs. 59/2017,  così come indicato nell’ art. 3 comma 1 lett. b, del D.M. 92/2019, attualmente in vigore”

Art. 5 comma 1 e 2 del Decreto L.vo 59/2017 afferma che possono accedere alla procedura concorsuale per le classi di concorso posto comune

  • abilitazione specifica per la classe di concorso
  • laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica,musicale e coreutica, oppure titolo equipollente ed equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso + 24 CFU  nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche

Non costituisce più titolo di accesso laurea + 3 anni di servizio, in quanto requisito transitorio per l’a.a. 2018/19.

TP: abilitati o con laurea breve + 24 CFU

Per gli ITP l’art. 2 del Decreto legislativo n. 59/2017 afferma

Costituisce titolo di accesso al concorso relativamente ai posti di insegnante tecnico-pratico

  • il possesso dell’abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  • il possesso congiunto di:
    a) laurea, oppure diploma dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica di primo livello, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso +
    b) 24 CFU/CFA  in materie pedagogiche e metodologie didattiche.

Questi sono anche i requisiti di accesso previsti dall’art. 3 del Dm 92/2019

Tale requisito era stato derogato, nell’art. 5 del dm 92/2019, riprendendo l’art. 22 del Decreto l.vo n. 59/2017, secondo il quale gli ITP accedono al concorso con il solo diploma (senza laurea nè 24 CFU) fino al 2024/25.

Terza Fascia Docenti 2020 – Requisiti:

Decreto scuola: riapertura III fascia graduatorie di istituto 2020/21, 2021/22, 2022/23. Requisito d’accesso laurea (o diploma per le classi di concorso della tabella B del DPR 19/2016) +24 CFU in discipline pedagogiche e metodologie didattiche.

Inserimenti graduatorie di istituto

La legge 156/2019 prevede la riapertura ai nuovi inserimenti nella terza fascia delle graduatorie di istituto ove, in base alla legge 107/2015, possono inserirsi soltanto i docenti abilitati, con conseguente inserimento nella II fascia delle stesse graduatorie.

Ricordiamo che l’articolo 1, comma 107, della suddetta legge ha introdotto un’importante novità in merito ai requisiti previsti per l’accesso alle graduatorie di istituto:

A decorrere dall’anno scolastico 2016/2017, l’inserimento nelle graduatorie di circolo e di istituto può avvenire esclusivamente a seguito del conseguimento del titolo di abilitazione.

Il predetto termine è stato poi prorogato dal decreto legge 244/2016, convertito in legge n.19/2017:

All’articolo 1, comma 107, della legge 13 luglio 2015, n. 107, le parole: «2016/2017» sono sostituite dalle seguenti: «2019/2020».

Stando alla normativa sopra riportata, al prossimo aggiornamento, previsto nel corso del 2019/20 per il triennio successivo, potevano inserirsi nelle succitate graduatorie soltanto i docenti abilitati. Tale disposizione è stata ancora derogata con l’emendamento approvato al decreto scuola.

Nuovi inserimenti in III fascia

Con l’emendamento suddetto al prossimo aggiornamento saranno possibili nuovi inserimenti in III fascia. Questo il testo dell’emendamento:

All’articolo 1, comma 107, della legge 13 luglio 2015, n. 107, le parole: «2019/2020» sono sostituite dalle seguenti: «2022/2023» e, alla fine, è aggiunto il seguente periodo: «In occasione dell’aggiornamento previsto nell’anno scolastico 2019/2020, l’inserimento nella terza fascia delle graduatorie per posto comune sulla scuola secondaria è riservato ai soggetti precedentemente inseriti nella predetta terza fascia ovvero ai soggetti in possesso dei titoli di cui all’articolo 5, comma 1, lettera b), e comma 2, lettera b), del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 59

Potranno, pertanto, inserirsi nella III fascia delle graduatorie di istituto, le seguenti categorie di docenti:

  • docenti già inseriti (potranno far valutare nuovi titoli e servizi, se conseguiti o anche cambiare provincia)
  • docenti in possesso dei titoli previsti dall’articolo 5, comma 1, lettera b), e comma 2, lettera b), del D.lgs. 59/2017.

Laurea + 24 CFU per i nuovi inserimenti

Alla luce del citato emendamento e di quanto previsto dal D.lgs. 59/2017, i docenti, che vorranno inserirsi nella III fascia delle graduatorie di istituto (quindi non già inseriti), dovranno essere in possesso di:

  • laurea e 24 CFU nelle discipline antropo-psico- pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche

Certificazioni informatiche: 

EIPASS 1 punto

PEKIT 1 punto 

chiama 090 6413588 esami e certificazione in giornata


Fonte: orizzontescuola.it